Valute:


Carrello della spesa 0 articoli






Abiti da sposa

L’abito della sposa

Anche se l'abito è tradizionalmente bianco e va ancora di moda, si può sempre innovare

L'abito della sposa deve essere, ovviamente, elegante, chic e indimenticabile ... ma la sua funzione, in primo luogo, è quella di evidenziare la bellezza! Per questo motivo è molto importante trovare l'abito che meglio si adatta al corpo.

Se la sposa cerca un certo stile, ma ancora non riesce a trovarlo, è meglio che si affidi ad uno specialista. Scegliere tra un abito finito o tra uno fatto a mano, dipende davvero dal punto di vista di chi lo indosserà. Entrambe gli abiti presentano i loro vantaggi e svantaggi. Ma come si fa a sapere che tipo di abito da sposa è più appropriato? Prima di tutto occorre sapere che a volte si può trovare un vestito scomodo, ma dal look elegante. L'abito, per quanto possibile, deve corrispondere alle caratteristiche fisiche della sposa. Quando la sposa è brevilinea, le scollature taglienti e la vita bassa stilizzano la figura. Evitare, quindi, i tagli che enfatizzano la statura non eccessiva. Le spalle larghe non sono raccomandate. Se invece la sposa è alta, vanno molto bene costumi ornati e a caduta stretta, per migliorare la figura. Quando la sposa è sottile, si tenta di utilizzare i dettagli che aumentano il volume del vestito. I tessuti possono essere in pizzo drappeggiato e così la sposa impedirà di evidenziare il fatto di essere molto magra.

Un'altra domanda da porsi è: l'abito da sposa deve essere sempre bianco? La gamma di colori che è possibile utilizzare è vasta. Anche se l'abito è tradizionalmente bianco e va ancora di moda, si può sempre innovare, avendo il coraggio di inserire alcuni dettagli che daranno un tocco diverso al vestito. Le mode sono cambiate e i grandi stilisti internazionali hanno molto lavorato in questo senso. La scelta può rappresentare un compito difficile, tuttavia le nuove tendenze incoraggiano a osare con colori diversi, lasciando il tradizionale bianco, avorio o champagne. Oggi, attraverso i mezzi di comunicazione, si possono esaminare una serie di alternative tra cui scegliere, magari anche tra gli abiti che adottano tinte più forti. Alcune spose hanno indossato audaci sfumature di rosa, rosso e viola, offrendo una idea di grande vitalità che le ha fatte apparire molto belle. Scegliere un colore diverso può anche aiutare a definire i colori delle decorazioni, per esempio se si sceglie di utilizzare un abito rosso, con applicazioni in grado di riprodurre e mettere nei centrotavola con gli stessi colori o anche decorando la chiesa con fiori bianchi e rossi, si darà un fascino veramente diverso al matrimonio. Ogni colore ha un significato e può essere utile conoscerlo: il bianco è considerato il colore della purezza, dell'innocenza, della verginità e della spiritualità; il rosso è il colore della forza, dell'amore, dell'energia e della passione; il viola trasforma l'energia da negativa in positiva; le tonalità blu rappresentano la fedeltà, l'ispirazione, la pace, l'intuizione; il giallo è il colore deH'intelligenza; il grigio è oggi ampiamente utilizzato negli abiti da sposa mescolato con lo champagne, è un colore neutro che mostra maturità ed equilibrio. La gamma di colori che è possibile usare dipende quindi dallo stile e dal gusto personali.